SUPPORTO

CONTATTACI

Grazie, ti risponderemo appena possibile!

DOMANDE FREQUENTI

Cos'è il legno di Cirmolo?

Il Pino Cembro (Cirmolo) è  una conifera dalle straordinarie proprietà terapeutiche. Il suo caratteristico profumo dolce, non troppo forte, esaltato dalla sua resina dal potere balsamico crea un ambiente magico. Uno degli aspetti più interessanti è senz'alcun dubbio quello legato alle proprietà benefiche di questo legno conosciute fin dai tempi più remoti. Il profumo persistente del suo legno può far diminuire i battiti cardiaci e favorire il rilassamento, è quindi un  perfetto alleato per il buon riposo. E' inoltre un ottimo antibatterico. Studi condotti presso il centro di ricerca austriaco Joanneum Research hanno dimostrato scientificamente che il cirmolo ha un effetto positivo sulla riduzione dello stress e sulla capacità di recupero dell'organismo.

Ha costi di manutenzione?

Freedom è stato concepito per avere dei bassi costi di gestione. A differenza dei più comuni purificatori d'aria in commercio, con Freedom NON DEVI SOSTITUIRE I FILTRI, la loro efficacia è garantita per 3 anni. Consigliamo di lavare i filtri sotto l'acqua di rubinetto ogni 2-3 mesi. Il prefiltro antipolvere posizionato nella parte posteriore va controllato di tanto in tanto ed eventualmente sostituito

Quanto consuma?

Fredoom ha i più bassi consumi della sua categoria. Ha un assorbimento di soli 9W e viene alimentato a 12V in bassa tensione. Questo significa che il costo del consumo di energia sarà solo di 0,60 € utilizzando Freedom 10 ore al giorno per una settimana.

Cosa é la Fotocatalisi?

Si tratta di una reazione chimica che imita la fotosintesi clorofilliana degli alberi nell’assorbire e trasformare le sostanze inquinanti in elementi non nocivi. Il suo funzionamento ricalca proprio quanto di più semplice esista in natura. La fotocatalisi infatti imita, la ben nota fotosintesi clorofilliana nel trasformare le sostanze ritenute dannose per l’uomo. Il processo chimico che sta alla sua base è infatti una ossidazione che si avvia grazie all'azione combinata della luce (solare o artificiale) e del fotocatalizzatore. Poiché in natura nulla si crea e nulla si distrugge, anche la reazione fotocatalitica presenta dei residui che derivano dalla sua azione ossidante. Generalmente i composti che derivano dalla trasformazione degli inquinanti sono: Sali minerali e calcare, prodotti in quantità minima (parti per miliardo) invisibili e innocui. Le sostanze inquinanti e tossiche infatti vengono trasformate, attraverso il processo di fotocatalisi, in nitrati di sodio (NaNO3), carbonati di sodio (Ca(NO3))2 e calcare (CaCo3), innocui e misurabili in ppb (parti per miliardo).

Quanti metri quadri purifica?

Freedom riesce a filtrare circa 125 m3/h pari ad una stanza di 40 mc. 

E' silenzioso?

Freedom è estremamente silenzioso. Ha una rumurosità inferiore ai 40 dB(A) alla distanza di un metro. Per intenderci tra i 20 e 35 Decibel  si attribuisce il rumore generato da un fruscio di foglie o un silenzio notturno.

Ha delle certificazioni?

Abbiamo fatto realizzare diverse prove a laboratori indipendenti che hanno validato l'efficacia di Freedom nell'eliminare polveri sottili, batteri, VOC, NOx, odori, muffe e lieviti presenti nell'aria. A titlo di esempio dopo 180 minuti di utilizzo ha dimostrato di abbattere più dell'80% delle polveri sottili. Qui sotto il grafico di uno dei test realizzati da laboratori indipendenti.

E' efficace contro i Virus?

 Attualmente abbiamo il risultato di test sul trattamento nanoteconologico che utilizziamo per i nostri filtri, dove si evidenza l'efficacia nell'eliminare in15 minuti il 98% dei virus inoculati sulla superfice. 

Quale è la differenza con i filtri HEPA?

I filtri HEPA trattengono la maggior parte degli inquinanti, dei batteri e dei virus ma, non li distruggono (uccidono). Essi rimangono intrappolati nel filtro. Per questo motivo i filtri HEPA, sono da considerarsi un rifiuto speciale e come tale non possono essere smaltiti nel rifiuto secco. Il sistema di filtraggio di Freedom si basa sulla tecnologia PCO (Photocatalytic Oxidation) meglio conosciuta come ossidazione fotocatalitica. La tecnologia PCO è stata sviluppata ed utilizzata dalla NASA per la sanificazione degli ambienti destinati alle missioni aerospaziali, dove una delle prerogative principali è la qualità e la salubrità dell’aria. La reazione fotochimica che si genera, permette quindi di distruggere le sostanze inquinanti, in particolare batteri, virus, muffe.